Fipe: gli italiani spendono 1.200 euro all’anno in bar e ristoranti

Milano – Si è svolta oggi a Milano la presentazione di “Pubblici esercizi 24 h. La Casa fuoricasa”, la ricerca sui consumi alimentari degli italiani fuori casa, promossa dalla Federazione italiana pubblici esercizi. Presenti alla conferenza Lino Stoppani, presidente di Fipe, Confcommercio, Marcello Fiore, direttore generale dell’associazione e Luciano Sbraga, direttore ufficio studi Fipe. Secondo lo studio realizzato in occasione di Host, il Salone internazionale dell’ospitalità in programma a Milano da venerdì, il settore ha perso 1,2 miliardi di euro  e ben 9345 aziende hanno chiuso nel 2012, anche se gli italiani hanno speso in bar e ristoranti il 35% dell’intero budget dedicato agli alimentari, circa 1200 euro pro capite. Una cifra questa, che porta l’Italia a essere al terzo posto in Europa per i consumi fuori casa, dopo Spagna e Gran Bretagna, e che fa sperare in una rapida ripresa.