Fondazione Edmund Mach e FederBio insieme per un’agricoltura più sostenibile

San Michele all’Adige (Tn) – Siglato lo scorso 7 luglio un protocollo d’intesa tra Fondazione Edmund Mach e FederBio. Obiettivo della partnership, è di attivare congiuntamente una serie di attività di ricerca, sperimentazione e formazione nel settore dell’agricoltura biologica e biodinamica, quale uno fra i modelli agricoli per uno sviluppo rurale sostenibile. A sottoscrivere il documento, di durata triennale, sono stati i presidenti Andrea Segrè e Paolo Carnemolla. Dopo la firma si è svolta la riunione operativa, in cui sono state programmate le prime iniziative congiunte. “Questo documento incentiva ulteriormente Fondazione Edmund Mach a perseguire l’obiettivo di un’agricoltura sostenibile ad ampio spettro, dal punto di vista economico, ambientale e sociale”, sottolinea il presidente Andrea Segrè. “In questo percorso – che mette assieme ricerca, trasferimento tecnologico, mercati e consumatori – il settore del biologico ha ancora notevoli prospettive di miglioramento. E qui sta il nostro impegno”.

 

In foto, da sinistra, Andrea Segrè e Paolo Carnemolla