Food and drug administration: il burro di arachidi è adatto anche ai neonati

Washington (Usa) – La Food and drug administration (Fda) ha annunciato, la scorsa settimana, modifiche per le diciture sulle etichette dei prodotti alimentari a base di noccioline, tra cui il famoso – e negli Usa amatissimo – burro di arachidi. In particolare, in merito al consumo da parte dei bambini. Scott Gottlieb, commissario della federazione, ha dichiarato che verranno aggiornate le diciture consentite, alla luce dei più recenti studi. Tra questi figura anche la pubblicazione di gennaio del National Institutes of Health, in cui si afferma che la sperimentazione clinica ha scoperto che l’introduzione di alimenti contenenti burro di arachidi nei neonati, anche con alto rischio di allergia, hanno in realtà ridotto drasticamente il rischio di svilupparlo nell’infanzia. Sono quindi state rilasciate linee guida su quando e come i genitori possono introdurre questi alimenti nella dieta dei figli. Dunque, mentre finora sulle etichette si raccomandava di non introdurre l’alimento nei bambini ad alto rischio di allergie prima dei 3 anni, ora si leggerà che questi prodotti si possono somministrare in piccole quantità ai piccoli dai 4-6 mesi di età.