Granarolo punta a ricavi per un miliardo e mezzo di euro entro il 2016

Bologna – In una intervista pubblicata oggi dal quotidiano La Stampa, Gianpiero Calzolari (foto), presidente di Granarolo, traccia un quadro degli obiettivi di medio periodo del colosso emiliano, che mirano al raggiungimento di ricavi per oltre un miliardo e mezzo di euro entro il 2016. Grande attenzione al mercato cinese, dove l’azienda punta a commercializzare latte Uht e gelati con il proprio marchio, ma anche all’Europa: Dopo l’acquisizione realizzata in Francia, adesso guardiamo ad altri Paesi europei, alla Russia, agli Usa e al Canada. Il problema però resta quello di avere una dimensione significativa, che permetta di servire mercati anche lontani con i propri marchi e una logistica che funzioni bene”, commenta Calzolari. Circa la situazione italiana, infine, il presidente si sofferma sul ‘tracollo’ dei consumi, ma “proprio di fronte a un mercato italiano in contrazione, contiamo di crescere attraverso acquisizioni”, è la sua analisi.