Grano duro: cresce del 6,8% la produzione in Italia

Milano – Crescite significative, nel 2015, per la produzione italiana di grano duro, utilizzato principalmente nel settore della pasta. Dai dati Istat, infatti, emerge un incremento del 6,8% nella produzione, a fronte di un modesto aumento dell’1,9% delle superfici coltivate rispetto alla campagna 2014. Le regioni con la maggior produttività, al Nord, sono Emilia-Romagna e Veneto. Nel centro Italia la superficie destinata a grano duro è cresciuta in maniera sensibile solo in Toscana e in Abruzzo, mentre nel Lazio, nonostante il calo delle superfici, si registra un aumento produttivo che supera il 14%. In crescita la produzione complessiva al Sud, grazie soprattutto all’aumento delle rese in Campania.