Grano duro: produzione mondiale in crescita

Foggia – La produzione mondiale di grano duro è in crescita. E’ quanto emerge dalle prime stime elaborate dalla società di ricerca Areté e presentate oggi a Foggia in occasione della seconda edizione dei Durum Days, l’evento internazionale che vede riunita tutta la filiera del grano duro e della pasta. In Canada l’aumento produttivo stimato è del 15%, negli Stati Uniti del 38%. Come si legge nel comunicato pubblicato oggi da Confcooperative Foggia, l’Ue e il Canada produrranno nel 2018/19 il 46% di tutta la produzione mondiale. In Europa è previsto però un calo produttivo del 5,5% ma, nel complesso, nell’area del Mediterraneo si prefigura un buon andamento colturale. Fluttuanti, invece, le stime produttive per l’Italia, a causa dell’andamento climatico anomalo registrato nelle principali aree cerealicole. Il Crea stima una produzione di 4,24 milioni di tonnellate, in linea con il 2017.