Gruppo Arcor: nuovo impianto per torte e caramelle in Angola

Buenos Aires (Argentina) – Secondo l’Agenzia Ice-Ita, la multinazionale argentina Arcor prevede di investire quasi 20 milioni di euro per una fabbrica di torte e caramelle in Angola (Africa). Per il principale produttore mondiale di caramelle, che nel 2017 ha registrato un fatturato di oltre 3 miliardi di dollari (2,6 miliardi di euro), si tratterebbe del primo stabilimento fuori dall’America Latina, dove è presente con 47 unità industriali per la produzione di alimenti, dolci, cioccolatini e biscotti, con diversi marchi. Queste informazioni, estratte da una nota aziendale inviata alla Commissione nazionale dei valori dell’Argentina, parlano di un primo investimento globale pari a 45 milioni di dollari (38,7 milioni di euro), equamente divisi con il gruppo locale Webcor. Un portavoce di Arcor ha però dichiarato che non saranno fatti annunci ufficiali prima che l’operazione sia approvata delle competenti autorità angolane.

 


ARTICOLI CORRELATI