I consorzi vicentini del vino alla prova dei buyer internazionali

Montecchio Maggiore (Vi) – Si svolgerà sabato 8 giugno presso la Villa Cordellina Lombardi, a Montecchio Maggiore (Vi), il prossimo workshop sui vini vicentini dedicato ai buyer esteri. Per la prima volta saranno presenti tutti assieme i quattro consorzi che rappresentano il territorio berico: Gambellara, Colli berici e Vicenza, Breganze e Lessini Durello. Una scelta coraggiosa per rappresentare al meglio la realtà vinicola vicentina all’estero. L’idea di fare rete era emersa durante il convegno sull’export, svoltosi a Gambellara il 28 marzo scorso. Come spiega Andrea Morico, direttore del consorzio Colli Berici e Vincenza: “L’estero è ormai una scelta obbligata per le nostre aziende, una vera e propria valvola di sfogo, visto il continuo calo dei consumi in Italia”. Alla manifestazione 13 aziende incontreranno i 12 buyer provenienti da tutto il mondo (Svezia, Russia, Danimarca, Germania, Lituania, Polonia, Canada, Usa, Cina e India) secondo la formula dello speedtasting: incontri mirati della durata di 20 minuti. L’evento è stato finanziato dalla Camera di commercio di Vicenza e dai fondi del Piano di sviluppo rurale della Regione Veneto, misura 133.