I Feudi di Romans: una vendemmia 2017 all’insegna della qualità

San Canzian d’Isonzo (Go) – Primo bilancio sulla vendemmia 2017, a pochi giorni dalla sua conclusione, per l’Azienda Agricola Lorenzon, realtà friulana fondata nel 1974, che gestisce 70 ettari di vigneti e distribuisce ogni anno circa 500mila bottiglie sui mercati di tutto il mondo, presentando i suoi vini di qualità con il marchio I Feudi di Romans. Si segnala un inevitabile calo della produzione, conseguenza delle gelate primaverili e del bizzarro andamento climatico estivo. “L’annata 2017 sarà all’insegna dell’elevata qualità, anche se con rese per ettaro inferiori del 15-20% rispetto all’anno scorso”, spiega Enzo Lorenzon, fondatore e presidente della cantina di San Canzian d’Isonzo, in provincia di Gorizia. “Abbiamo fatto un primo giro in cantina l’altro giorno e siamo rimasti molto soddisfatti: le uve sono di ottima qualità e gli aromatici stanno evolvendo molto bene. La grande cura e l’attenzione meticolosa per la terra e i vigneti, che seguiamo durante tutto l’arco dell’anno, hanno dato i suoi frutti”. Nel frattempo, dai concorsi nazionali e internazionali giungono buone notizie per l’azienda friulana. I vini I Feudi di Romans, marchio leader dell’Azienda Agricola Lorenzon, anche quest’anno hanno fatto incetta di medaglie, grazie ai prestigiosi riconoscimenti ricevuti al Decanter Asia Wine Awards, al Gran premio internazionale del vino Mundus Vini, alla Gilbert & Gaillard International Competition e al The WineHunter Award.

 

In foto: Enzo Lorenzon, fondatore e presidente dell’Azienda Agricola Lorenzon