Il Consorzio Vino Chianti portavoce del made in Italy a Ginevra

Ginevra (Svizzera) – Il Consorzio Vino Chianti sarà in questi giorni a Ginevra per rappresentare il made in Italy in occasione della nuova edizione della ‘Assemblies of the Member States of World Intellectual Property Organization’. L’evento è promosso dall’Organizzazione mondiale per la proprietà intellettuale e andrà in scena nella sede ginevrina dell’agenzia delle Nazioni Unite fino all’11 ottobre. Nella giornata odierna, il Consorzio Vino Chianti, insieme alle Dop del parmigiano reggiano e dei salumi piacentini, sarà protagonista di una degustazione di eccellenze made in Italy. “Un’occasione importante che ci permetterà di raccontare la nostra Denominazione in un nuovo palcoscenico mondiale”, spiega Giovanni Busi, presidente del Consorzio Vino Chianti. “Proprio in un luogo dove da sempre si lavora per tutelare e proteggere l’ingegno e le creazioni degli uomini. La stessa tutela necessaria anche per ‘creazioni’ enogastronomiche come il nostro prodotto, conosciuto in tutto il mondo e per questo oggetto sempre di maggiore interesse”.

 

In foto: Giovanni Busi, presidente del Consorzio Vino Chianti.