Il governo di Taiwan vieta l’uso dei grassi trans artificiali nei prodotti alimentari

Taipei (Taiwan) – Il Legislative Yuan di Taiwan ha approvato, lo scorso 27 novembre, un emendamento all’Act Governing Food Safety and Sanitation per vietare i grassi trans artificiali nei prodotti alimentari trasformati. La nuova legge concede ai produttori tre anni di tempo per eliminare le sostanze proibite dai loro prodotti. Il Governo renderà note le linee guida per aiutare le aziende a conoscere le sostanze che possono essere utilizzate e le relative quantità. Le multe, per coloro che violano la nuova norma, potranno arrivare fino a 3 milioni di dollari taiwanesi (quasi 87mila euro). Una decisione che segue l’iniziativa degli Stati Uniti – che a giugno hanno annunciato di voler vietare l’utilizzo dei grassi trans nei prodotti alimentari nel giro di tre anni – e che rientra nel più ampio progetto della World Health Organization, che si è posta come obiettivo il divieto assoluto di grassi trans in tutto il mondo entro il 2025.