Il pampapato o pampepato di Ferrara diventa Igp

Bruxelles (Belgio) – Il dolce simbolo di Ferrara diventa Igp. Il pampapato o pampepato, prodotto in tutta la provincia emiliana, é ora iscritto ufficialmente nel Registro europeo delle denominazioni d’origine (Dop) e delle Indicazioni geografiche (Igp) tutelate dall’Unione europea contro imitazioni e falsi. Lo ha reso noto la Commissione europea con la pubblicazione della Gazzetta ufficiale dell’Ue, in data 8 dicembre. Già noto presso la Corte degli Estensi, il ”Pampepato di Ferrara” si realizza con cioccolato fondente, nocciole, mandorle, cannella, pepe, con una glassatura esterna, sempre di cioccolato fondente.