Il parmigiano reggiano premia il formaggio Gruyère Aop Switzerland

“Diversi per tantissimi aspetti, ma uniti nella stessa battaglia per la tutela internazionale della denominazione. E, in più, accomunati dalle stesse caratteristiche di assoluta naturalità e dall’assenza di insilati nell’alimentazione delle bovine”. Con queste motivazioni, come si legge in una nota diffusa dall’Ente, il Consorzio di tutela del parmigiano reggiano ha assegnato il “Premio Internazionale parmigiano reggiano” a “Le Gruyère Aop Switzerland”, in occasione del Salone del Gusto, che si è svolto a Torino dal 23 al 27 ottobre (foto). Si tratta di un riconoscimento assegnato a prodotti segnati da un forte legame con il territorio d’origine e che si siano particolarmente distinti nel panorama internazionale per le loro caratteristiche singolari e per la promozione complessiva del movimento delle denominazioni protette. Ed è la prima volta, nella storia del Premio, che il riconoscimento viene assegnato ad un altro formaggio: in precedenza, infatti, erano stati premiati il Cidre de Glace del Quebec (Canada), il Cafè de Colombia, l’Olio di Argan  (Marocco),il Kona Coffe delle Hawai (Usa) e il distillato Tequila, che porta il nome dell’omonima cittadina messicana. Ed è anche la prima volta che il premio viene assegnato ad un prodotto europeo.