Il tribunale concede 120 giorni al Pastificio Rummo per presentare il nuovo piano industriale

Benevento – Il tribunale di Benevento ha concesso al Pastificio Rummo 120 giorni per presentare un nuovo piano industriale, oltre alla situazione economica e finanziaria aggiornata dell’azienda. A darne notizia, oggi, è Il Sole 24 Ore che spiega come, entro ottobre, il pastificio sarà chiamato a scegliere tra l’accordo di ristrutturazione del debito o l’ammissione alla procedura di concordato preventivo in continuità. Il tribunale, inoltre, ha nominato due commissari giudiziali: Vincenzo Moccia e Leopoldo Papa. A mettere in difficoltà l’azienda sono stati i danni dell’alluvione dello scorso ottobre che ha colpito lo stabilimento e impedito di far fronte a una debitoria di 40 milioni di euro, “incompatibile con il fatturato post alluvionale di 4-5 milioni di euro al mese”, ha spiegato il presidente, Cosimo Rummo, al quotidiano finanziario. L’azienda, comunque, ha precisato che fornitori e dipendenti “sono pagati al 100%”.