In crescita da quattro anni l’export agroalimentare Ue

Bruxelles (Belgio) – E’ in aumento da quattro anni consecutivi il valore delle esportazioni agroalimentari dell’Ue. Secondo l’ultima relazione mensile ‘Monitoring Eu Agri-Food Trade’, nel gennaio 2019 il giro d’affari ha raggiunto gli 11,2 miliardi di euro. I principali mercati di sbocco restano gli Stati Uniti, seguiti da Cina, Svizzera, Giappone e Russia. Sono aumentate anche le importazioni agroalimentari verso l’Ue, che hanno toccato il valore di 10,8 miliardi di euro. Di conseguenza, il valore mensile totale degli scambi ha superato i 22 miliardi di euro, rispetto ai 21 miliardi di euro raggiunti nel gennaio 2018, con un avanzo commerciale a 0,4 miliardi di euro, rispetto agli 0,3 miliardi di un anno fa. Considerando i singoli paesi partner commerciali, su base annua, è da segnalare la notevole crescita del valore delle importazioni agroalimentari dagli Stati Uniti (+14%).


ARTICOLI CORRELATI