Inaugurato il nuovo centro aziendale di Santa Margherita Gruppo Vinicolo, a Fossalta di Portogruaro (Ve)

Fossalta di Portogruaro (Ve) – Inaugurato, il 7 luglio, il nuovo centro aziendale di Santa Margherita Gruppo Vinicolo a Fossalta di Portogruaro (Ve). Il polo, intitolato a Vittorio Emanuele Marzotto, primogenito del fondatore, Gaetano Marzotto, accoglie una linea di imbottigliamento all’avanguardia ed una nuova zona di stoccaggio che adegueranno la capacità produttiva di Santa Margherita Gruppo Vinicolo alle evoluzioni del mercato mondiale. Per questo è stato deciso di riconvertire le vecchie strutture del polo industriale originario, degli anni 30, creando un ambiente di lavoro moderno ed efficiente. L’imbottigliamento è il cuore del nuovo centro, dislocato su ben 2.600 metri quadrati, che consente di imbottigliare, con la stessa linea, vini fermi e spumanti. Il nuovo impianto ha la capacità produttiva di 16mila bottiglie all’ora di vino fermo e 10mila di vino spumante, rispetto alle attuali 11mila bottiglie all’ora per i vini fermi e le 3mila per gli spumanti. Nel nuovo impianto è previsto l’imbottigliamento dell’85% dell’intero fabbisogno. La parte rimanente, riferita alle piccole produzioni, continuerà ad essere imbottigliata in una piccola linea isobarica che verrà riassemblata negli spazi già oggi utilizzati per l‟imbottigliamento. Tutta l’impiantistica del nuovo centro aziendale Vittorio Emanuele Marzotto, infine, è stata concepita in un’ottica di risparmio idrico ed energetico.

 

In foto da sx, all’inaugurazione: Ferdinando Businaro (consigliere Santa Margherita), Luca Marzotto (vicepresidente Santa Margherita), Ettore Nicoletto (Ad Santa Margherita), Stefano Marzotto (presidente Zignago Holding), Gaetano Marzotto (presidente Santa Margherita), Luca Zaia (presidente della Regione Veneto)