Influenza aviaria nel veronese: abbattuti 15mila tacchini

San Bonifacio (Verona) – L’aviaria torna a manifestarsi nella provincia di Verona, colpendo due allevamenti di tacchini della stessa azienda nel comune di San Bonifacio. La conferma del contagio è arrivata il 13 aprile dall’Istituto zooprofilattico delle Venezie, a cui è seguita l’ordinanza per l’abbattimento di circa 15mila tacchini. Le carcasse sono state poi distrutte, mentre tutto il materiale potenzialmente contagiato è stato sottoposto a decontaminazione e disinfezione, così come gli stessi locali, che per i prossimi trenta giorni non potranno accogliere altri animali. Nel giro di tre chilometri, fa sapere il servizio veterinario dell’Ulss 9 scaligera, è stata istituita una zona di protezione, e nel raggio di 10 chilometri quella di sorveglianza.