Iri: previsioni positive per il Largo consumo confezionato nel 2019

Milano – L’istituto Iri rivede al rialzo le previsioni 2019, per il Largo consumo confezionato, espresse a inizio anno. In particolare, si prospetta per la maggior parte dei comparti il recupero dei volumi (+0,6% in totale) e delle vendite a valore (+0,9% rispetto all’anno precedente). La crescita più elevata si registrerà per il comparto delle bevande. Anche gli acquisti dei prodotti alimentari riprenderanno a salire, grazie soprattutto alle performance di freschi e ortofrutta. Ancora aspettative di flessione per il comparto del cura casa, mentre il cura persona segnerà un parziale recupero del calo registrato l’anno scorso. Acquisti e spesa saranno quindi in moderata ripresa, nonostante la generale stagnazione economica influenzata dalle politiche mondiali sugli scambi commerciali e dalla crescente incertezza geo-politica internazionale che continuano a incidere negativamente sull’export. La domanda sarà sostenuta in parte dai trasferimenti pubblici a favore delle famiglie. Resta l’incognita climatica, che potrebbe modificare, anche di molto, l’andamento di molte categorie alimentari stagionali, soprattutto le bevande.