Istat: a giugno l’inflazione rallenta ancora (0,3%). Calo dello 0,6% per gli alimentari

Roma – La dinamica dei prezzi al consumo non accenna a riprendersi. Secondo quanto riportato dall’Istat, nel mese di giugno l’inflazione è aumentata dello 0,1%, rispetto al mese precedente e dello 0,3% su base tendenziale. Si tratta di un rallentamento rispetto a maggio (+0,5%), determinato soprattutto dal trend dei prodotti alimentari. Rispetto a giugno 2013, nel mese scorso si evidenzia un calo dello 0,6% dei prezzi dei prodotti alimentari e delle bevande analcoliche. Tengono gli alimentari lavorati (+0,9%), mentre calano bruscamente i non lavorati (-2,9%). Diminuzione congiunturale di diversa entità per quanto riguarda le carni, i cui prezzi aumentano su base tendenziale: -0,4% per la carne ovina e caprina (rispettivamente +0,6% e +2,1% su base annua); -0,1% per la carne bovina (+0,8% in termini tendenziali) e suina (+0,7% rispetto a giugno 2013); -0,6% per le altre carni.