Istat: calano del 4,7% gli operatori certificati per i prodotti Dop, Igp e Stg

Roma – Secondo quanto diffuso oggi dall’Istat, al 31 dicembre 2012, il numero di operatori certificati per i prodotti a denominazione è in calo del 4,7% rispetto al 2011, pari a 80.231. Tra questi il 91,5% svolge esclusivamente attività di produzione (75.148 unità, con una flessione del 5,1%), il 6,3% solo trasformazione, mentre il restante 2,2% si occupa di entrambi i passaggi. Con 248 prodotti a denominazione, l’Italia si conferma il primo paese europeo per i riconoscimenti Dop, Igp e Stg. I settori con il maggior numero di riconoscimenti sono gli ortofrutticoli e cereali, con 98 prodotti, seguono i formaggi, con 45, gli oli extravergine di oliva (43) e le preparazioni di carni (36). Le carni fresche e gli altri settori comprendono, rispettivamente, quattro e 22 specialità. Le regioni con più Dop e Igp sono l’EmiliaRomagna con 36 specialità e il Veneto, con 35 prodotti riconosciuti.

Tags: , , , ,