Istat: commercio al dettaglio stabile a gennaio. I discount crescono del 3,1% su base annua

Roma – Secondo i dati diffusi oggi dall’Istat, l’indice destagionalizzato delle vendite al dettaglio, a gennaio 2014, non registra nessuna variazione rispetto al mese precedente. Su base tendenziale si registra una flessione dello 0,9%, con una variazione pressoché nulla per gli alimentari (-0,1%), e una contrazione più netta per i non alimentari (-1,3%). Per quanto riguarda le diverse forme distributive, crescono dell’1%, su base annua, le vendite nella grande distribuzione: sintesi di una crescita dello 0,9% per gli alimentari e dell’1,2% per i non alimentari. Flessione decisa (-2,5%) per le imprese operanti sulle piccole superfici. L’analisi dei diversi format di vendita della Gd, su base tendenziale, evidenzia il trend ancora positivo per i discount alimentari (+3,1%). Progressi inferiori all’1% per gli altri canali. Crescono del 2,6% le vendite negli esercizi specializzati.