Istat: export extra Ue in crescita del 4,1% nel mese di settembre

Roma – Buone notizie sul fronte dell’export extra Ue. Secondo i dati diffusi oggi dall’Istat, a settembre 2014, rispetto al mese precedente, le esportazioni registrano una crescita del 4,1%. In crescita anche le importazioni, che fanno registrare un +3,4%. La crescita congiunturale dell’export verso i paesi extra Ue è trainata dal forte incremento delle vendite di beni strumentali (+11,8%). Anche i beni di consumo non durevoli (+2,0%) e i prodotti intermedi (+1,7%) risultano in crescita. L’incremento congiunturale dell’import, infine, è trainato dai beni strumentali (+13,7%) e dall’energia (+4,4%). Dal punto di vista dei mercati di sbocco, i più dinamici sono Opec (+20,3%), Stati Uniti (+14,2%), Eda (+10,8%) e Cina (+10,1%). Le vendite verso Turchia (-15,7%) e Russia (-10,2%) sono in marcata flessione. Le importazioni sono in forte crescita da India (+20,2%), Cina (+19,2%) e paesi Eda (+15,4%).