Istat: in giugno frena ancora l’inflazione per il comparto vini

Roma – Secondo i dati Istat, l’inflazione a giugno è scesa allo 0,3% e, anche per le bevande alcoliche, i dati confermano la decelerazione dell’inflazione in corso già da diversi mesi. Infatti, se nel mese di maggio la dinamica tendenziale dei prezzi al consumo degli alcolici era del 2,3%, in giugno il valore è sceso a quota 2,2%. Un processo disinflattivo in corso prevalentemente nel reparto enologico, che dal +2,9% registrato a maggio è sceso al 2,6% di giugno. La frenata appare ancora più evidente se si considera che, in questo comparto, nell’ultimo trimestre del 2013 la crescita dei prezzi superava abbondantemente il +5%, mentre ora è circa la metà. Le variazioni tendenziali per quanto riguarda i vini da tavola sono del 2,9% (contro il +3,5% di maggio); del 2,7% per le denominazioni d’origine (rispetto al +2,8% di maggio) e del 2,1% per gli spumanti (2,4% a maggio).