Istat/prezzi al consumo: a ottobre alimentari a +0,1% su base tendenziale

Roma – Nel mese di ottobre 2014, secondo le stime preliminari, l’indice nazionale dei prezzi al consumo per l’intera collettività (Nic), al lordo dei tabacchi, aumenta dello 0,1% sia rispetto al mese precedente sia nei confronti di ottobre 2013 (il tasso tendenziale era -0,2% a settembre). Al netto degli alimentari non lavorati e dei beni energetici, l’“inflazione di fondo” sale a +0,5% (da +0,4% del mese precedente); al netto dei soli beni energetici, sale a +0,4% (era +0,3% di settembre). Mentre l’inflazione acquisita per il 2014 sale allo 0,3% dallo 0,2% di settembre. I prezzi dei beni alimentari non variano in termini congiunturali e crescono dello 0,1% in termini tendenziali (il tasso annuo era nullo a settembre). Secondo le stime preliminari, l’indice armonizzato dei prezzi al consumo (Ipca) aumenta dello 0,3% su base mensile e dello 0,2% su base annua (il tasso tendenziale era -0,1% a settembre).