Iva: Assocaseari aderisce alla class action di Nord Ovest 2020

Milano – “Assocaseari, a tutela degli interessi economici e finanziari dei suoi associati aderisce alla class action promossa dall’Associazione Nord Ovest 2020, che, con l’obiettivo di porre fine pro futuro al perpetuarsi di una violazione di legge da parte dello Stato, consenta altresì alle imprese di ottenere il risarcimento dei danni sin qui patiti per effetto del mancato o ritardato pagamento dei rimborsi”, si legge in una nota diffusa dall’Associazione. “Le aziende che esportano e quelle che operano nel comparto lattiero caseario, soffrono di una condizione strutturale di permanente credito Iva. Assocaseari – prosegue la nota – condivide le motivazioni che sono alla base di questa azione e ritiene che lo Stato debba assumere comportamenti che garantiscano alle imprese condizioni di operatività e di certezza finanziaria atte a renderle competitive nei confronti dei concorrenti europei. A tal fine, pertanto, ribadiamo la scelta di prendere parte alla class action nei confronti dello Stato al fine di ottenere il risarcimento dei danni fin qui subiti. E il pieno riconoscimento, ribadito più volte dalla stessa Corte di giustizia Ue, del principio di neutralità dell’Iva, seriamente compromesso da una prassi che specialmente nell’attuale situazione di credit crunch provoca gravi danni a tutto il comparto”. Assocaseari, Associazione italiana del commercio dei prodotti lattiero caseari, meglio conosciuta come Assocaseari Confcommercio Imprese per l’Italia, con sede a Milano e uffici a Roma e Cremona, rappresenta gli interessi delle aziende Italiane del commercio all’ingrosso, della stagionatura, della lavorazione e del confezionamento del latte e dei suoi derivati, nonché delle aziende esportatrici nei mercati europei e mondiali. Aderisce a Confcommercio e a Eucolait, importante Associazione Europea, attiva nel curare gli interessi nella Ue delle aziende del commercio dei prodotti lattiero caseari, con sede a Bruxelles.
(AR)


ARTICOLI CORRELATI