La Cina apre alla carne suina italiana

Roma – E’ ufficiale: il mercato cinese si apre alle importazioni di carne suina fresca italiana dopo ben 28 anni. Ieri, infatti, si sono conclusi i sopralluoghi di una delegazione della Cnca (Certification and accreditation administration of the People’s Republic of China) in sette aziende dell’Emilia Romagna, sulle 12 selezionate in tutta Italia per i controlli. Dopo il via libera di Pechino alle carni bovine, avvenuto in dicembre, arriva un’altra bella notizia per allevamenti, macelli, prosciuttifici e salumifici. Tra l’altro il mercato cinese, con i suoi 1,4 miliardi di consumatori, è oggi il più dinamico e interessato al made in Italy. L’export italiano in Cina, infatti, ha messo a segno nel 2017 un +22,2%.