La Commissione Ue chiede maggiori controlli sulla carne brasiliana

Bruxelles (Belgio) – Una recente indagine della Commissione europea ha messo in luce che il sistema di controlli delle carni bovine, equine e avicole provenienti dal Brasile, non è sempre in grado di garantire gli standard di sicurezza richiesti dell’Ue. Lo riporta ItaliaOggi, secondo cui, “a fronte di ciò, la Commissione ha rivolto  12 raccomandazioni al ministero dell’Agricoltura del paese sudamericano. Fra queste, garantire che i controlli sulla presenza di salmonella siano equivalenti in Brasile a quelli condotti nell’Ue e prevenire i conflitti di interesse dei lavoratori del settore delle carni”.