La start-up Hampton Creek: “Venderemo carne sintetica entro la fine del 2018”

San Francisco (Usa) – La start-up Hampton Creek ha dichiarato che metterà in vendita la carne sintetica entro la fine dell’anno prossimo, con tre anni di anticipo rispetto all’unico competitor finora sul mercato. “Entro la fine del prossimo anno avremo qualcosa sul mercato”, ha affermato Josh Tetrick, Ceo della compagnia, specializzata nella maionese vegana e in altri prodotti senza derivati animali. “Sarà molto d’aiuto il fatto di essere già nei negozi con i nostri prodotti, invece di dover iniziare le relazioni da zero”. Sono molte le aziende che stanno lavorando per produrre carne in laboratorio, quindi senza utilizzare materia prima animale: Mosa Meat, Impossible food, Beyhond Meat, Memphis Meats. Quest’ultima era stata l’unica ad azzardare una data, prevedendo il 2021 come anno di ingresso sul mercato della carne sintetica. Ma ora Hampton Creek promette di accelerare i tempi. Il nodo principale resta la produzione a prezzi concorrenziali, su cui c’è ancora molto da fare: il pollo e l’anatra messi a punto quest’anno da Memphis Meats, scrive l’Ansa, avrebbero avuto un prezzo al pubblico di 6mila dollari.