La Vita in Blu di Auchan: la posizione di Luigi Bordoni (presidente Centromarca)

Milano – Continuano le polemiche sull’iniziativa La Vita in Blu di Auchan, di cui ci siamo occupati nelle scorse settimane. A scendere in campo è Centromarca, l’associazione italiana dell’industria di Marca, secondo cui l’iniziativa, che segnala i prodotti con il miglior equilibrio nutrizionale, presenta varie criticità. “L’iniziativa di Auchan rivela un’elevata discrezionalità”, commenta Luigi Bordoni (foto), presidente di Centromarca. “Le informazioni fornite al consumatore non consentono di identificare con chiarezza quali sono i criteri per l’assegnazione dell’evidenziazione a scaffale. Ne risulta una comunicazione incompleta e fuorviante, che confonde e può determinare una distorsione della concorrenza. Quindi non in linea con le prescrizioni del Codice del Consumo, in cui è stabilito che le informazioni devono essere espresse in modo chiaro e comprensibile, tali da assicurare la consapevolezza del consumatore. Per questo abbiamo incontrato i rappresentanti di Auchan ed esposto le evidenze delle nostre analisi. Ora attendiamo un riscontro dal gruppo”.