Lisa Ferrarini: Berlusconi, no grazie. Renzi, chissà…

Roma – Si moltiplicano i rumors sulle candidature in vista delle elezioni politiche del 4 marzo. Nei giorni scorsi è trapelata la notizia di un “corteggiamento” da parte di Silvio Berlusconi verso Lisa Ferrarini, vice presidente di Confindustria per l’Europa e titolare dell’omonimo gruppo. Ma la Ferrarini è anche tra i papabili candidati del Pd, data la stima dell’ex premier Matteo Renzi. Già un paio d’anni fa, quando il Cavaliere l’aveva lanciata come possibile volto nuovo di Forza Italia, lei aveva declinato: “Sto bene dove sto. Ma se me lo chiedesse Renzi potrei valutare…”. E a proposito di Renzi (che nel giugno 2016 ha visitato lo stabilimento reggiano) è noto l’endorsement della Ferrarini in occasione del referendum costituzionale del 4 dicembre, quando l’imprenditrice scrisse addirittura una lettera ai dipendenti consigliando di votare sì. Nel 2018 ricomincerà la luna di miele tra i due?