L’italiano Galdabini, presidente Ucimu, alla guida dell’Associazione europea macchine utensili

Bruxelles (Belgio) – Un italiano alla guida dell’Associazione europea delle macchine utensili (Cecimo). Si tratta di Luigi Galdabini, che ricoprirà la carica di presidente per i prossimi due anni. Attualmente il direttore della Cesare Galdabini di Varese è anche presidente di Ucimu-Sistemi per produrre e membro del consiglio generale di Confindustria. La nomina è stata assegnata durante l’assemblea generale dell’Associazione, il 3 dicembre a Bruxelles. “Il settore sta accelerando l’integrazione delle nuove tecnologie, come i grandi dati e l’internet industriale, gettando le fondamenta delle future fabbriche intelligenti e interconnesse, e questo si riflette nelle attività”, ha dichiarato Luigi Galdabini all’Ansa. Cecimo invita quindi l’Ue a sostenere la digitalizzazione dell’industria e lo sviluppo di tecnologie che possano aumentare la competitività dell’industria europea.