Masi Agricola pronta a sbarcare in Borsa

Gargagnago di Valpolicella (Vr) – Secondo quanto riporta l’edizione odierna de Il Sole 24 Ore, Masi Agricola, azienda vitivinicola tra le più note della Valpolicella, ha confermato la propria intenzione di quotarsi, a breve, a Piazza Affari. Lo sbarco in borsa avverrà attraverso un’offerta in azioni derivante dalla vendita della quota del fondo Alcedo, circa il 15% del totale societario, e da un aumento di capitale (fino al 25%). “Vorremmo essere i primi produttori di vini di qualità ad aprire il capitale al mercato, per continuare a crescere, avere l’opportunità di cogliere occasioni d’investimento e dimostrare al settore che tradizione vitivinicola secolare, controllo familiare e finanza possono non essere in contraddizione tra loro ed essere funzionali ad un percorso che permette di affrontare le sfide del mercato globale”, ha commentato Sandro Boscaini, presidente di Masi Agricola. Il numero uno della cantina veneta ha tenuto poi a precisare: “La famiglia Boscaini, comunque, non mette in vendita proprie azioni e intende mantenere saldamente il controllo della società”.