Metro Italia: proclamato uno sciopero il 19 aprile

San Donato Milanese (Mi) – Sono pronti a scioperare i 4.200 dipendenti dei 48 punti vendita del gruppo Metro Italia. Alla base dell’agitazione, indetta per il 19 aprile dai sindacati di categoria Filcams Cgil, Fisascat Cisl e Uiltucs è l’indisponibilità aziendale a sottoscrivere il rinnovo del contratto integrativo. In un nuovo volantino diramato sui luoghi di lavoro, le sigle puntano il dito contro le “bugie aziendali” in tema di malattia e infortunio, diritto allo studio e alla mensa, “istituti già previsti dal contratto integrativo” come anche sul capitolo welfare e diritti sociali che Metro Italia vorrebbe finanziare attraverso il taglio del costo del lavoro, “dimostrando ancora una volta di avere un atteggiamento miope e indifferente rispetto alle esigenze dei lavoratori”, commenta Mirco Ceotto, segretario nazionale Fisascat Cisl.


ARTICOLI CORRELATI