Mipaaf/Ocm vino: impiegato il 99,8% del budget (annualità 2013/2014), pari a circa 337 milioni di euro

Roma – Il Mipaaf, ministero delle Politiche agricole alimentari e forestali, ha reso noti i dati relativi all’Ocm vino (Organizzazioni comuni dei mercati agricoli) per l’annualità 2013/2014. Sono state impiegate risorse per circa 337 milioni di euro, ossia il 99,8% del budget a disposizione. Un bilancio che conferma i trend della programmazione 2009/2013, evidenziando come ben oltre la metà dei fondi (243 milioni di euro circa) disponibili per l’esercizio finanziario 2013/2014 sia stato destinato a misure di ristrutturazione e riconversione dei vigneti e di promozione dei vini sui mercati dei Paesi terzi. “E’ un risultato molto importante, che dimostra l’ottima riuscita del Programma nazionale di sostegno per il settore vitivinicolo” ha commentato il ministro Maurizio Martina. “Grazie all’impegno e alla collaborazione di tutti i soggetti coinvolti, l’Italia ha dato vita a una buona pratica, continuando a investire nelle misure strutturali e di promozione previste dall’Ocm vino e utilizzando in maniera efficace i fondi comunitari. Questa è la dimostrazione che attraverso un gioco di squadra, e con un forte spirito di collaborazione, possiamo permettere alle nostre produzioni di avere maggiore competitività nei mercati esteri”.