Sto Caricando il contenuto... la velocità dipende dalla connessione utilizzata!

Alimentando

Mondodelvino: chiuso un 2016 all’insegna della crescita e della sostenibilità

Forlì (Fc) – Un 2016 da ricordare per Mondodelvino, gruppo dislocato tra Forlì e Priocca (Cn) che oggi amministra circa 20 brand dalle regioni vinicole più vocate d’Italia. Con 36,3 milioni di litri imbottigliati tra Piemonte e Romagna (+0,7% rispetto al 2015), negli scorsi 12 mesi il fatturato aziendale è cresciuto del 9%, per un guadagno complessivo di 100,5 milioni di euro. “Un risultato che ci dà grandi soddisfazioni confermando la posizione di Mondodelvino ai vertici delle aziende vitivinicole italiane, dopo l’ingresso nella classifica delle top 20 stilata da Mediobanca nel 2014”, commenta l’amministratore Alfeo Martini. Nell’export, performance promettenti sono state registrate dal gruppo in alcuni mercati in crescita, come la Russia (+270% di fatturato), il Brasile (+250%), l’Ucraina (+150%) e la Corea del Sud (+120%). Trend positivo anche in diversi Paesi già da tempo presidiati, come Belgio e Finlandia, che segnano rispettivamente +38% e +42%, seguiti da Irlanda (+37%), Austria (+32%), Svizzera (+11%) e Cina (+8%). Tra gli altri mercati consolidati, Uk e Usa crescono complessivamente del 6%. Mentre in tema di sostenibilità ambientale, da segnalare come il 2016 di Mondodelvino sia stato caratterizzato dal conseguimento della certificazione ISO 14001:2015, oltre che dalla creazione di un proprio protocollo interno, MDView (Mondodelvino Vineyards Industrial Ecology & Wine), che ha il duplice ruolo di rafforzare la mission aziendale e orientare lo sviluppo futuro del gruppo.