ESTERI
Multa da 800mila euro per Carrefour in Francia

Parigi (Francia) – La Commercial Court di Parigi ha recentemente condannato la catena di supermercati Carrefour a risarcire con 800mila euro la concorrente Intermarché. Un utilizzo dispregiativo ed ingannevole della pubblicità comparativa è il motivo del contendere denunciato dalla parte lesa. Nello specifico, Intermarché ha contestato la realizzazione, da parte dell’azienda avversaria, di una campagna di marketing scorretta che proponeva un confronto dei prezzi basato su un numero eccessivamente limitato di prodotti. Si è quindi appellata al tribunale, citando il concorrente per “danni all’immagine derivanti da una comunicazione non veritiera”. La corte parigina ha riconosciuto nei fatti svoltisi una “condotta sleale” e ha quantificato in 800mila euro l’ammontare del risarcimento.