Nasce il Catasto della frutta nazionale

Roma – Un emendamento alla manovra 2019 depositato in commissione Bilancio dai relatori Silvana Comaroli (Lega) e Raphael Raduzzi (M5S) istituisce il ‘Catasto delle produzioni frutticole nazionali’. Il cui obiettivo è “contribuire alla competitività e allo sviluppo del settore ortofrutticolo nazionale” e “ridurre i rischi di volatilità dei prezzi”. Previsto uno stanziamento di 2 milioni di euro per il 2019 e un stanziamento di 3 milioni di euro per il 2020. I criteri per la realizzazione del Catasto saranno fissati con un successivo decreto regolamentare del ministero delle Politiche agricole.