Nestlè, i sindacati chiedono un incontro con i vertici

Parma – “Fai Cisl, Flai Cgil e Uila Uil hanno chiesto un incontro straordinario al presidente e amministratore delegato del gruppo Nestlè per sapere quali sono gli impegni e gli investimenti del gruppo nel nostro Paese”. Lo annunciano in una nota congiunta Giorgio Galbusera, coordinatore nazionale Fai, Mauro Macchiesi, segretario nazionale Flai, e Pietro Pellegrini, segretario nazionale Uila.  “Pur consapevoli della crisi che sta attraversando l’Italia e in particolare la crisi dei consumi, riteniamo che, ormai da diversi anni, la Nestlè in Italia si limita a investimenti di mantenimento e non certamente di consolidamento delle quote di mercato; soprattutto non vi sono iniziative di sviluppo di nuove produzioni. […] L’ultima decisione del gruppo di realizzare un nuovo impianto in Germania per la produzione di Nespresso rappresenta una penalizzazione per il sistema produttivo del gruppo nel nostro Paese, su un prodotto, come il caffè, che si sposa fortemente con la cultura del consumo del prodotto in tutto il mondo”.