Nocciola Italia: i dettagli del progetto Ferrero

Rimini – Ferrero Hazelnut Company ha presentato, a Macfrut Rimini, il progetto Nocciola Italia. “I cardini sono la valorizzazione della qualità, la centralità dell’aggregazione e la trasparenza”, ha spiegato il manager Maurizio Sacco. “Metteremo a disposizione il nostro know how e favoriremo il dialogo con gli istituti finanziari, con l’obiettivo di sviluppare la coltivazione del nocciolo anche in regioni dove non è presente”. Per aderire, i partner dovranno programmare l’introduzione di 500 ettari in 5 anni, avviando subito l’investimento con almeno 100 ettari. Hazelnut Company garantirà l’acquisto di almeno il 75% della produzione di qualità a un prezzo minimo di 1,94 euro al chilo. Una cifra che secondo Maurizio Sacco sarà in grado di coprire i costi di produzione e l’ammortamento del capitale investito anche in caso di turbolenze di mercato: “Il nostro contratto di filiera è una sorta di obbligazione a capitale garantito”. Di oggi, poi, la notizia che Ferrero, con Hazelnut Company, intende puntare anche sulla Turchia, con investimenti annuali da 60 milioni di lire turche (circa 11,3 milioni di euro).