Nordmeccanica è market leader in Germania. E ora scommette sul packaging metallizzato

Piacenza – La piacentina Nordmeccanica, leader nel mercato tedesco delle attrezzature per il packaging alimentare con un volume di vendite che sfiora i 7 milioni di euro, si appresta a chiudere un anno molto positivo sotto tanti punti di vista. A cominciare proprio dalla leadership raggiunta Oltralpe: “La Germania rappresenta l’esame di maturità per chi si vuole affermare a livello tecnico e tecnologico”, spiega in un’intervista a Repubblica Vincenzo Cerciello, direttore tecnico di Nordmeccanica e parte della solida realtà familiare che è alla guida dell’azienda dal 1998. “Fare industria 4.0 è stato un obbligo per poter crescere in un mercato tecnologicamente avanzato, che richiede lo scambio dati tra macchine e gestionali, strumenti semplificati e sicurezza elevata”. Ma non finisce qui. Di recente, infatti, Nordmeccanica ha fatto suo ingresso nel business del packaging metallizzato (produzione di film plastici laccati in alluminio che massimizzano la capacità protettiva degli involucri). “Abbiamo scelto un segmento ad alto profilo tecnologico per sostenere il rilancio della Galileo Vacuum System (acquistata nel 2013, ndr), ampliare la nostra gamma e innalzare il know how tecnologico”,  spiega ancora Cerciello. L’azienda stima di chiudere il 2017 con un fatturato di 110 milioni di euro, una quota export del 95% e un totale di 3mila macchine installate nel mondo.