Nuovi pack e un’intensa campagna di comunicazione per l’agnello gallese Igp

Milano – L’agnello gallese Igp, pregiata carne ovina proveniente dai pascoli d’Oltremanica, è pronto a vivere una nuova stagione sul mercato italiano. Risultato di allevamenti naturali, dove gli animali crescono all’aperto seguendo i ritmi della natura, l’agnello gallese infatti non è in vendita tutto l’anno: la sua stagione va da giugno a dicembre. I tagli disponibili sono principalmente tre: le costolette, la spalla e la pancia arrotolata. “Si tratta”, spiegano da Hcc, Hibu Cig Cymru, l’ente responsabile per la promozione e la distribuzione delle carni del Galles, “di tre tagli che il consumatore italiano apprezza particolarmente, riconoscendo gusto e qualità di questa specialità presente sul mercato nazionale ormai da oltre dieci anni”. La nuova stagione si apre con una novità sul fronte del packaging: alcune proposte, infatti, verranno presentate in skin-pack, tipologia di confezionamento che garantisce al consumatore la comodità di acquistare un prodotto pronto per essere cucinato, più tenero e gustoso, con una shelf-life ancora più lunga. “L’offerta commerciale di agnello gallese sarà sostenuta tutto l’anno da un’intensa attività di comunicazione, rivolta soprattutto al consumatore”, aggiunge Jeff Martin, responsabile Italia di Hcc. “Attraverso video, video-ricette e altre iniziative promozionali ci rivolgeremo direttamente agli acquirenti finali per far conoscere la qualità delle nostri carni e la loro provenienza garantita”.