Organic Integrity Platform: in fase di lancio la piattaforma informatica per la rintracciabilità nel biologico

Bologna – È in fase di lancio la rete Organic Integrity Platform (Oip), sistema di rintracciabilità informatica, che risponde a quanto richiesto da Accredia, l’ente di accreditamento italiano, e dal Mipaaf, dedicata a cereali e granaglie, riso, pomodoro da industria e olio extravergine d’oliva bio. Una piattaforma che, a pieno regime di funzionamento, consentirà di seguire i prodotti biologici dal campo coltivato fino al primo trasformatore. Organismi di certificazione che aderiscono a Oip sono Bioagricert, Bios, Ccpb, Ecogruppo, Icea, Sidel e Suolo e Salute.


ARTICOLI CORRELATI