Osservatorio di mercato di Thiene: prezzi stabili per l’asiago fresco nel 2014. In calo la produzione (-4%)

Thiene (Vi) – Nei primi nove mesi del 2014 si registrano quotazioni stabili per l’asiago fresco, il cui range di oscillazione è stato inferiore agli anni precedenti (5,10-5,29 euro al chilo), mentre per lo stagionato si è passati dai 6,13 ai 6,69 euro al chilo. Sono i dati diffusi dall’Osservatorio di mercato del settore lattiero caseario di Thiene (Vi), costituito dalla camera di Commercio di Vicenza, dall’Associazione commercianti di Thiene e dal Consorzio di tutela del formaggio asiago, entrato a regime con la presentazione di una prima serie di dati di mercato, relativi proprio all’andamento di produzione, prezzi e consumi dell’asiago. Le produzioni, influenzate dal Piano di regolazione dell’offerta entrato in vigore a marzo 2014, appaiono in calo del 4% per l’asiago fresco e in crescita del 12,5% per lo stagionato. Infine i consumi. Secondo i dati dell’osservatorio, nel trimestre terminante a giugno buone performance sia sul piano dei volumi (+3%), che a valore (+4,1%). La spesa media, però, cala del 4,4%, in linea con i dati generali del mercato.