Paesi Bassi: cresce il giro d’affari dei prodotti bio

Amsterdam (Olanda) – L’agenzia Ice di Bruxelles (Belgio) segnala che, dai dati pubblicati dall’associazione di categoria Bionext, emerge come il fatturato derivante dalla vendita di prodotti biologici nei Paesi Bassi continui ad aumentare. Nel 2016, i consumi di referenze bio hanno generato un fatturato di 1,4 miliardi di euro, corrispondente ad una crescita del 10% circa sul 2015. L’incremento più sostanziale è stato appannaggio dei supermercati, il cui fatturato è passato da 654 milioni di euro del 2015 ai 735 milioni del 2016 (+12,2%). Da rilevare anche lo sviluppo del canale Foodservice, con un giro d’affari di 187 milioni di euro (+14%), a fronte dei 164 milioni del 2015. I negozi specializzati, infine, con 336 milioni di euro hanno realizzato un fatturato pressoché uguale a quello dell’anno prima, I prodotti più venduti nei supermercati sono state le uova (per una quota del 14,1% del totale), seguiti dagli ortofrutticoli freschi e dai prodotti lattiero-caseari, entrambi comparti che singolarmente rappresentano circa il 4,1% delle vendite.