Piero Mastroberardino nuovo presidente dell’Istituto del vino italiano di qualità Grandi Marchi

Verona – Nominato il nuovo presidente dell’Istituto del vino italiano di qualità Grandi Marchi. A sostituire Piero Antinori, per oltre 10 anni al vertice dell’associazione che riunisce alcune delle più importanti cantine del nostro Paese e contribuisce per il 7% del valore complessivo dell’export di vino imbottigliato, sarà Piero Mastroberardino. L’assemblea dei soci tenutasi ieri ha rinnovato il Cda e, con voto unanime, posto al vertice dell’Istituto Grandi Marchi l’imprenditore titolare dell’omonima cantina campana. “L’Istituto Grandi Marchi rappresenta una case history di eccellenza: 19 top brand concorrenti tra loro, eppure capaci di sviluppare una straordinaria sinergia di storie familiari di successo. Ha tracciato la strada e rappresentato un modello per altre iniziative che si sono costituite di recente. L’Istituto continuerà a operare con programmi specifici e con l’utilizzo di risorse interne, oltre che europee, per promuovere il vino italiano nel mondo”, il commento del neoeletto presidente Piero Mastroberardino.

 

In foto: il passaggio di consegne tra Piero Antinori, a sinistra, e il neoeletto presidente dell’Istituto del vino italiano di qualità Grandi Marchi Piero Mastroberardino.