Prezzi al consumo in crescita dello 0,2% nel mese di aprile, secondo i dati Istat

Roma – Secondo i dati diffusi oggi dall’Istat, nel mese di aprile 2015 l’indice nazionale dei prezzi al consumo per l’intera collettività cresce dello 0,2% su base mensile e registra, come nei due mesi precedenti, una diminuzione su base annua pari a -0,1%. Questa flessione è dovuta al persistere dell’ampia diminuzione dei prezzi dei beni energetici, alla quale si sommano, ad aprile, i cali tendenziali dei prezzi dei servizi relativi ai trasporti, all’abitazione e alle comunicazioni. Al netto dei soli beni energetici, l’inflazione è infatti stabile a +0,6%. Entrando nel dettaglio dei prezzi dei beni alimentari, si registra una diminuzione dello 0,1% su base mensile e una crescita su base annua stabile all’1,0%. La dinamica congiunturale dei prezzi dei beni alimentari è imputabile all’andamento dei prodotti non lavorati. I prezzi dei lavorati, invece, non variano rispetto a marzo 2015, con un tasso di incremento annuo stabile a +0,3%.