Prezzi uova ‘spot’: +47,5% in Ue, +57,3% in Italia.

Bruxelles (Belgio) – Arrivano i primi dati ufficiali che evidenziano l’aumento del costo delle uova fresche in Europa. Secondo l’ultima relazione della Commissione europea, il prezzo all’ingrosso ha raggiunto i 163,94 euro al quintale, per un aumento del 47,5% rispetto allo stesso periodo dell’anno scorso. Un incremento che in Italia è addirittura del 57,3%. La Commissione spiega che lo scandalo delle uova contaminate al fipronil (che ha portato al ritiro in via cautelativa di milioni di pezzi e alla sospensione delle attività di centinaia di aziende, principalmente in Belgio, Olanda e Germania) ha influito solo in parte: “Ha causato una riduzione dell’offerta, perché un terzo delle galline ovaiole olandesi, il 3% del totale Ue, non ha prodotto almeno per un breve periodo”. Ma ci sono altri fattori da considerare, come l’atteso “recupero dei prezzi dopo un 2016 in cui sono stati particolarmente bassi, il fatto che i prezzi mondiali siano elevati perché trainati dal mercato Usa e la tendenza stagionale, che è sempre al rialzo per la preparazione delle feste natalizie”. Difficile prevedere se il rincaro arriverà fino agli scaffali, anche perché, precisa la Commissione: “il rialzo riguarda solo il mercato ‘spot’, l’80% del mercato Ue si basa su contratti a lungo termine”.

Foto ansa

Tags: , ,