Prosecco Doc: cresce l’export, ottime performance negli Usa

Treviso – Nel primo semestre del 2014, l’export di Prosecco Doc verso gli Stati Uniti è aumentato del 33,5%. Lo dichiara il Consorzio di tutela del Prosecco Doc, che in questi sei mesi ha destinato al paese oltreoceano più di 15 milioni di bottiglie. Attualmente, gli Usa rappresentano il 18,5% dell’export complessivo di prosecco, terzo mercato in ordine di importanza dietro a Regno Unito (24,5%) e Germania (23%). Anche per quanto riguarda le esportazioni totali, il Consorzio ha registrato un incremento del 27%. In particolare, la crescita dei vini spumanti è stata del 36,9%, mentre i bianchi frizzanti sono aumentati del 7,4%. Lievi contrazioni, invece, dell’ordine dell’1%, si sono registrate in Giappone e Cina.