Respeggt: A Berlino in vendita le prime “no-kill eggs”

Berlino (Germania) – Sugli scaffali di 223 supermercati delle catene Rewe e Penny di Berlino, sono comparse le prime uova con il marchio Respeggt, provenienti da allevamenti che non uccidono i pulcini maschi. Sotto la supervisione di Ludger Breloh, direttore di Seleggt, azienda tedesca che ha affrontato il problema dell’abbattimento dei pulcini maschi nella filiera delle galline ovaiole, un gruppo di ricercatori dell’università di Lipsia ha ideato un metodo non invasivo in grado di determinare il sesso di un pulcino nove giorni dopo la fecondazione, prima che l’uovo si schiuda. Se le uova sono maschili, vengono trasformate in mangimi per animali. Se al loro interno ci sono pulcini femmine, potranno schiudersi alla fine di un periodo di incubazione di 21 giorni. Il progetto è stato finanziato anche dal ministero dell’Agricoltura tedesco e Seleggt spera di esportare il processo in tutta Europa.