Roberto Maroni: “Vino, punto di forza della Lombardia”

“Nel corso dell’ultimo anno i vini lombardi hanno visto crescere l’export dell’11,6%, a fronte di una media nazionale del 7,3%. Nel 2012 la Lombardia ha registrato esportazioni per 249 milioni di euro (+11,6 per cento rispetto all’anno precedente) e importazioni per 104 milioni di euro (-7,6 per cento rispetto al 2011), confermando una bilancia commerciale positiva di 146 milioni di euro”. Il presidente della Lombardia, Roberto Maroni, in occasione della presentazione della quinta edizione de ‘La Vendemmia’ a Milano, ha evidenziato l’importanza del settore vinicolo per la regione. “La produzione di vino di qualità è uno dei punti di forza della Lombardia. Sono 42 le denominazioni di qualità, fra Docg, Doc e Igt, che stanno conquistando i mercati di tutto il mondo, compresi quelli emergenti: Qatar (+268,6%), Nuova Zelanda (+124,1%), Messico (+59,6%), Corea del Sud (+54,2%) ed Emirati Arabi Uniti (+53,3%). Un segno positivo di ripresa dell’economia lombarda in un settore strategico”.